frandemartino.net

26 gennaio 2017

your name.

By

peppebrescia

Posted in: fanarts, tavole
17 gennaio 2017

Sherlock12

By

sherlock12

14 novembre 2016

Orange mécanique

By
Posted in: tavole, vignette
11 settembre 2016

Quel giorno

By

da f4 | fanpage

Caro DiVario,
una rubrica che ricorda.

quelgiorno1 quelgiorno2 quelgiorno3 quelgiorno4 quelgiorno5 quelgiorno6 quelgiorno7 quelgiorno8 quelgiorno9 quelgiorno10 quelgiorno11

Posted in: Caro DiVario, tavole
1 giugno 2016

Four Women

By

da f4 | fanpage

“This song is about four women, four ‘NEGRO’ women. Each one has a different color.”
Così Nina Simone descriveva “Four Women”, il pezzo di cui ho adattato il testo per questa storia a fumetti, provando a dare un volto e una collocazione temporale e geografica alle quattro protagoniste.

Se non conoscete la canzone (dovreste), è estremamente malinconica ma ribolle di rabbia: l’ultima delle quattro donne, quella che non si limita a raccontare la sua storia e a pronunciare il proprio nome ma lo urla, pronta a combattere per i suoi diritti e quelli della sua gente, è il grido di battaglia della stessa Nina in quegli anni; la sua voce e quella della comunità afroamericana che si alzavano contro la segregazione razziale, l’intolleranza e le umiliazioni che anche la cantante stava vivendo e contro le quali si batteva come attivista.
Nel fumetto invece quest’ultima parte è proiettata in un futuro non lontano, in cui cambiano i bersagli ma non l’intolleranza e le persecuzioni, a conferma del fatto che la storia è ciclica e che – per fortuna – la musica e la fratellanza sono valori universali.

4women_coverfptav1_fbtav2_fptav3_fptav4_fptav5_fptav6_fbtav7_fptav8_fbtav9_fbtav10_fbtav11_fbtav12_fb

Posted in: illustrazioni, tavole
8 maggio 2016

Filastrocca Nera

By

da f4 | fanpage
La cosa che più mi fa orrore della cronaca nera è lo squallido teatrino mediatico che si sviluppa puntualmente intorno al caso del momento, specialmente se sono coinvolti bambini: le articolesse retoriche e paternaliste, i linciaggi sommari sui social network, le ore di dirette tv dai luoghi della morte con la partecipazione del vicino presenzialista, l’opinionista d’occasione, lo psicologo da talk show, la criminologa soubrette.
Sarebbe bello se a questa curiosità morbosa corrispondesse almeno in parte un reale interesse verso l’infanzia sfruttata, violentata, offesa, negata.

Sarebbe bello se si parlasse di come salvare questi bambini da vivi, anzichè piangerli da morti.
Ho disegnato questa breve storia pensando a loro.

filastrocca1

filastrocca2

filastrocca3

filastrocca4

filastrocca5

 

Posted in: tavole, vignette
15 settembre 2015

BLINDNESS

By

La versione inglese del mio fumettone sul tema migranti, che potete leggere anche qui e qui sul sito del Guardian
(e vedere qui, in un montaggio video).

blindnesscompleto_en

 

Posted in: tavole
9 luglio 2015

Sono andata al concerto di Tiziano Ferro (e lo rifarei)

By

il mio reportage del concertone del 27 giugno all’Olimpico.
Vedo gente, faccio cose, fornisco giustificazioni culturali e filosofiche per la mirabile figura dell’artista Tiziano Ferro.

tznintrotzn2tzn3tzn4tzn5tzn6tzn7tzn8tzn9tzn10tznfinale

10 marzo 2015

Casa Ayane

By

Un dramma familiare in 3 atti.
#silenzipercena

casaayaneatto1 casaayaneatto2casayaneatto3

Posted in: tavole
14 dicembre 2014

Senza Scappare Mai +

By

Illustrazione per INKList, la mostra collettiva a tema musicale organizzata da Popper, liberamente ispirata all’ultimo illuminato singolo del Tizianone nazionale.

tzn

Posted in: tavole